Meal Prep Sabrina Crippa

Il meal prep

Il meal prep può essere di grande aiuto sia per chi ama particolarmente cucinare, sia per chi, come me, preferirebbe fare altro.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta:

Il meal prep

Il termine “meal prep” è l’abbreviazione di “meal preparation” che significa letteralmente “preparazione dei pasti”.

Con questa tecnica ci si concentra sulla preparazione della maggior parte dei pasti che si andranno a consumare durante la settimana, in un’unica volta.

Personalmente io utilizzo questo metodo soprattutto nelle stagioni più fredde, quando stiamo tutti più a casa e quando i piatti richiedono cotture un po’ più lunghe o elaborate rispetto ai piatti estivi.

Prima di iniziare

Per partire con il piede giusto ed affrontare il meal prep in maniera corretta è indispensabile:

  • pensare ad un menu settimanale, che può essere condiviso con il resto della famiglia, anche per avere spunti e suggerimenti creativi;
  • creare una lista della spesa. Prima di mettersi a cucinare dobbiamo essere certi che tutto quello che ci servirà, sarà a nostra disposizione.

Se ti sembra che sia troppo impegnativo, inizia a piccoli passi. Programma solo le cene, ad esempio, e poi piano piano arriverai a coprire tutti i pasti, snack compresi!!

Vantaggi

Il fatto di dedicarsi alla preparazione dei piatti in un’unica soluzione, ti permette di:

  • non ritrovarti a dire la fatidica frase “… e adesso cosa preparo?” ad ogni pasto, alleggerendo notevolmente lo stress legato alla cucina.
  • pensare in maniera accurata a quello che vuoi mangiare e a bilanciare la dieta di tutta la famiglia, sia per quanto riguarda la qualità (sicuramente aumenterai la frequenza con cui consumerai le verdure, ad esempio) sia per la quantità (puoi decidere infatti di suddividere già tutte le porzioni per ogni singolo componente della famiglia).
  • mangiare in maniera più sana, soprattutto se ti capita di dover pranzare o cenare fuori casa tutti i giorni.
  • non sprecare il cibo. Può capitare infatti di ritrovare in frigorifero delle verdure, ad esempio, che non abbiamo avuto il tempo di fare e che ora non sono più fresche. Con questo sistema potrai ovviare questo problema.

Svantaggi

Non riscontro dei veri e propri vantaggi in questo metodo, più che altro mi sento di porre l’attenzione su alcuni punti importanti:

  • valuta se durante la settimana ci saranno ricorrenze particolari, che richiedono un menu speciale;
  • annotati eventuali pasti che i tuoi familiari hanno già programmato fuori casa per la settimana in questione
  • una volta che hai pianificato un menu settimanale, cerca di rispettarlo, non improvvisando cambi di programma dell’ultimo minuto, per non rendere vano tutto il lavoro fatto.

In conclusione

Con il meal prep spesso ci si ritrova a non poter “scegliere” cosa mangiare all’ultimo minuto, ma evita molti stress e ottimizza i costi della spesa rendendo la preparazione dei pasti più leggera e sostenibile.

Vuoi raccontarmi come organizzi i tuoi pasti durante la settimana? Puoi farlo qui nei commenti.

Se invece pensi che sarebbe utile fare una chiacchierata con me, contattami così ci prenderemo un caffè insieme.

Vuoi iniziare ad alleggerire la tua casa liberandoti da tutto ciò che non ti serve o non ti piace più o che, semplicemente, possiedi da troppo tempo?

Scarica il workbook Le 10 domande per un decluttering efficace e inizia ad elencare le cose che vuoi eliminare. Troverai subito degli spunti utili, che non ti aspettavi, per fare un buon decluttering.

Iscriviti alla newsletter per ricevilo gratuitamente.

Sabrina Crippa
sabrina@sabrinacrippa.com

Sono la tua Professional Organizer. Insieme riusciremo a migliorare l’organizzazione dello spazio intorno a te, alleggerendo così anche le tue giornate.

No Comments

Post A Comment